Cento parole di comunione

LA VERITA' CHE LIBERA

Inviato da don Mauro il Lun, 01/06/2020 - 09:14

Ieri abbiamo celebrato solennemente la Pentecoste, la discesa dello Spirito Santo che con la sua effusione di Grazia ha dato inizio alla Chiesa.

Raccogli, o Spirito Santo, la sete struggente di bene che c'è nel cuore di ogni uomo ed orientali verso scelte di verità, dignità ed unità. Sostienici quando è difficile essere servitori della Verità e siamo tentati di percorrere strade più comode della menzogna e del compromesso.

STUPORE SUL VOLTO

Inviato da don Mauro il Lun, 25/05/2020 - 10:16

Mi stupisce, in questo mese di maggio, anche se siamo in un momento difficile, una serie di fatti che accrescono il mio senso di stupore, un regalo grandissimo del cielo, che offre alla mia vita un senso nuovo, sempre inedito, di fronte alle meraviglie di Dio.

Come il cielo di maggio. Spazzate via le nubi da un vento impetuoso, che ricorda la forza della Pentecoste. Un Dio che irrompe, cambia e sconvolge. Spesso inquieta e a tratti anche disturba. Ma sempre per purificare il nostro cuore dalle lentiggini della stanchezza e dell'ovvio.

LA DIFFUSIONE DEL VANGELO

Inviato da don Mauro il Lun, 18/05/2020 - 09:51

Anche in questo tempo di emergenza, non dobbiamo dimenticarci di annunciare il Vangelo.

Rileggiamo le grandi raccomandazioni che Cristo affida ai suoi discepoli, nel loro volgersi all'annuncio del Regno: mandati a due a due, con il potere sul male, nulla per il viaggio, solo i sandali ed una tunica, portatori di pace, conversione della gente, attratti da questo stile semplice.

IL MODO DI DONARE

Inviato da don Mauro il Lun, 11/05/2020 - 11:13

'C'è chi regala a piene mani e nessuno gli è grato. Infatti , il modo di donare val più di ciò che si dona.'
Ho trovato questo frammento appuntato su di un pezzo di carta tra le pagine in un vecchio libro. 

Mi pare molto attuale nel contesto odierno, dove tanti hanno dato e danno il meglio di se stessi per essere di aiuto. Nell'aiutare un'altra persona, infatti non è decisivo solo l'atto, il dono, il gesto, l'intervento. Rilevante è anche la maniera, lo stile, la forma.

A FRONTE ALTA

Inviato da don Mauro il Lun, 04/05/2020 - 11:56

In questo tempo pasquale rivolto verso la celebrazione della Pentecoste, insieme a Maria, invochiamo il dono dello Spirito.

Vieni, Santo Spirito, donaci la gioia di una dignità battesimale ritrovata. Tu che hai unto la nostra fronte con l'olio della consacrazione battesimale, tieni sempre alta la nostra fronte.

Fa' che non si pieghi mai per compromessi o paure. Si pieghi solo per adorarti e ringraziarti, tutti i giorni, ma mai per viltà o paura. Si abbassi per servire , si innalzi contro il prepotente.

NON ABBATTERTI

Inviato da don Mauro il Lun, 27/04/2020 - 10:09

E' solo con la preghiera che riesco a vivere quello che san Paolo ha scritto nella lettera ai Romani: "Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene" (12,21).

In questo tempo di prova, nonostante tutto, non dimenticare la Messa alla domenica... Prega! Riempiendo gli spazi vuoti e scrivendo una lettera a qualche amico, aiuta qualcuno. Parti sempre dalle piccole cose per arrivare a quelle più grandi ed impegnative.

LA MISURA DEL CUORE

Inviato da don Mauro il Lun, 20/04/2020 - 09:55

Immenso è l'amore del Signore. Senza calcoli e senza misura. La sua contemplazione cambia il nostro cuore perché impariamo il suo 'stile'.

Lui che, come Padre buono, fa sorgere il sole sui buoni e sui cattivi e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti. E' la misura del cuore di Dio che allrga il nostro cuore, non il cuore della gente, spesso 'ingrato'.

Dio, il Padre che non ha calcolo, si fa misura del nostro amore, nei segni precisi che ogni giorno la vita ci pone davanti. Anche in questo nostro tempo intaccato da un insistente virus!

IL DONO DELL'ENTUSIASMO

Inviato da don Mauro il Lun, 13/04/2020 - 11:17

Si legge nel Vangelo che quando Natanaele si incontra con Gesù, esclama entusiasta: "Tu sei il Figlio di Dio... Tu sei il re d'Israele!". Atto di fede autentica e sincera. E' gioia, entusiasmo, è esclamazione di bellezza!

Perciò non dobbiamo temere ed annunciare con gioia la nostra fede. Non dobbiamo essere 'chiusi', ma capaci di parlare con entusiasmo e passione a tutti.

VEDERE CON GLI OCCHI DI DIO!

Inviato da don Mauro il Lun, 30/03/2020 - 18:34

In questo tempo 'insolito' dove tutti siamo costretti a 'stare a casa' per evitare di diffondere questo virus che preoccupa ed angoscia, può sembrare strano, ma un aiuto ci viene dalla fede.

L'uomo deve fare tutto ciò che sa e può per debellare un male, ma non deve mai dimenticarsi che non è solo in questa battaglia! Un Altro gli è solidale ed amico: Dio!